Vai al contenuto

Il sonno dei bambini - Materiale divulgativo > Disturbi dell'addormentamento e mantenimento del sonno

Materiale divulgativo > Disturbi dell'addormentamento e mantenimento del sonno

Insonnia

L’insonnia in età pediatrica/adolescenziale rappresenta uno dei disturbi per cui viene più  frequentemente richiesta consultazione pediatrica. Le cause possono essere legate a problemi di natura medica o più spesso comportamentali (mancanza di un ritmo sonno-veglia regolare, scarsa igiene del sonno, associazioni negative con il sonno ecc…). Possiamo avere disturbi di inizio e/o di mantenimento del sonno, anche se, dal punto di vista clinico, specialmente nei bambini più piccoli, le manifestazioni più frequenti sono il "rifiuto” di andare a dormire e la difficoltà a riaddormentarsi autonomamente (senza l’intervento dei genitori) durante i risvegli notturni

I bambini, come gli adulti, possono rientrare in due categorie: le "allodole", che tendono ad addormentarsi presto la sera e svegliarsi presto il mattino, e i "gufi", che invece tendono a rimanere svegli più a lungo la sera ma poi al mattino dormirebbero di più. Queste due classi devono essere prese in considerazione soprattutto nei casi di insonnia negli adolescenti.

Per i disturbi dell’addormentamento esistono diverse semplici strategie per abituale il bambino ad addormentarsi prima la sera come mettere in atto dei rituali per cui da una certa ora in poi, in casa vengono ridotte tutte le stimolazioni sensoriali (luci meno intense, rumori meno forti) e si cerca di seguire delle abitudini sempre uguali (bagnetto, cena, storiella...). Non bisogna dimenticare che il bambino dovrà sempre addormentarsi nel suo lettino e non in braccio o al seno!
Nella maggior parte dei casi quindi trattamenti comportamentali devono essere utilizzati fin dal principio, tenendo conto del fatto che la maggior parte degli agenti farmacologici utilizzati per trattare i disturbi del sonno pediatrici sono off-label.

"Che bello dormire bene!"

Regole per un sonno sicuro

Durante il sonno il controllo del respiro è meno efficiente ed i muscoli respiratori sono ipotonici mentre il tono delle...

continua

Disturbi motori del sonno

I movimenti periodici degli arti nel sonno sono movimenti ripetitivi, più tipicamente agli arti inferiori...

continua

Disturbi dell'addormentamento e mantenimento del sonno

L’insonnia in età pediatrica/adolescenziale rappresenta uno dei disturbi per...

continua

Disturbi respiratori del sonno

La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno, o dall'acronimo inglese OSAS, e un disturbo respiratorio che si verifica....

continua

Iscriviti alla newsletter

Formazione a distanza - FAD

Area Riservata

Registra nuovo account?